Ricerca 0 Carrello: Elementi) -

Che cos'è un'area pericolosa con atmosfera esplosiva?

Le aree pericolose sono definite per valutarne il rischio e per incoraggiare l'operatore ad adottare misure adeguate per prevenire l'accensione di gas e polveri infiammabili. Le classificazioni delle zone e delle divisioni sono definite nelle direttive ATEX.

La classificazione dell'area può comprendere quanto segue:

  • diagramma dell'area pericolosa dati sulla
  • ventilazione/condizionamento che possono essere effettuati nell'area 
  • dati sulle fonti di emissione di gas e polveri
  • informazioni sulle sostanze infiammabili immagazzinate o manipolate

Le due direttive applicabili in Francia per la prevenzione dei rischi di esplosione

La normativa francese sulle atmosfere esplosive (ATEX), comunemente chiamata "Regolamento ATEX", fa riferimento a due distinte direttive europee, che riguardano :
  • requisiti per il miglioramento della tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori che possono essere esposti al rischio di atmosfere esplosive (Direttiva 1999/92/CE del 16 dicembre 1999)
  • apparecchi e sistemi di protezione destinati a essere utilizzati in atmosfere potenzialmente esplosive (Direttiva 2014/34/UE del 26 febbraio 2014).

Il primo riguarda la libera circolazione delle attrezzature. Si tratta della direttiva 94/9/CE. È stato recepito nel diritto francese con il decreto 96-1010. Definisce i requisiti essenziali di salute e sicurezza che devono soddisfare gli apparecchi e i sistemi di protezione destinati a essere utilizzati in atmosfera esplosiva e le modalità per dimostrare la conformità di tali apparecchi e sistemi di protezione ai sistemi di riferimento. Questa direttiva prevede anche l'introduzione di una direttiva supplementare relativa ai rischi di esplosione associati all'uso e all'installazione delle apparecchiature.

La seconda direttiva, più recente, riguarda la protezione dei lavoratori. Si tratta della direttiva 1999/92/CE. Stabilisce i requisiti minimi per la sicurezza e la salute dei lavoratori che possono essere esposti al rischio di atmosfere esplosive.

Rientra nella direttiva quadro 89/931/CEE concernente l'attuazione di misure volte a promuovere il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori durante il lavoro.

Questa nuova direttiva prevede che il datore di lavoro valuti il rischio di esplosione e la probabilità che si verifichino atmosfere esplosive, la probabilità che si verifichino fonti di accensione, le sostanze utilizzate, i processi e le loro possibili interazioni, l'installazione delle apparecchiature e l'entità delle conseguenze prevedibili.

A cosa deve pensare l'operatore per mantenere l'ambiente sicuro

A cosa deve pensare l'operatore per garantire un ambiente sicuro?

Durante il funzionamento, è responsabilità dell'operatore garantire che non si verifichino le condizioni per causare un'esplosione. Tuttavia, poiché esiste il rischio che questi eventi si verifichino, è necessario adottare misure per i prodotti elettrici e non elettrici per impedirne l'attivazione.

I pericoli e i rischi devono essere ridotti al minimo.

I rischi di esplosione devono essere valutati globalmente. Se il rischio esiste, il datore di lavoro deve adottare misure tecniche e organizzative per :

  • evitare la formazione di atmosfere esplosive, o se ciò non è possibile
  • impedire la loro accensione, o se ciò non è possibile
  • ridurre gli effetti dell'esplosione in modo da non mettere a rischio i lavoratori

A tal fine, il datore di lavoro è tenuto a:

  • effettuare una valutazione del rischio di esplosione
  • garantire la sicurezza
  • classificare i luoghi a rischio di esplosione
  • installare un'attrezzatura adeguata
  • redigere un documento sul rischio di esplosione che comprenda tutti questi punti e mantenerlo aggiornato

Quando si installano apparecchiature elettriche, queste devono essere installate possibilmente in aree non pericolose. Se ciò non è possibile, si deve scegliere l'area meno pericolosa possibile (per maggiori dettagli, vedere la classificazione delle zone ATEX).

Tutte le apparecchiature e i cablaggi per i collegamenti elettrici devono essere progettati, installati, gestiti e mantenuti in modo da non diventare una fonte di accensione.

Le apparecchiature elettriche devono soddisfare 3 requisiti:

  • La costruzione e l'installazione devono essere conformi alle norme e ai requisiti per l'uso in aree pericolose del paese interessato.
  • Tutti i prodotti elettrici devono essere installati in conformità con le istruzioni del produttore e rispettare eventuali vincoli/limitazioni che la certificazione richiede. (Ad esempio, se il prodotto è certificato come componente, l'apparecchiatura a cui è collegato potrebbe dover essere testata e certificata con il componente in loco).
  • Al termine dell'installazione, l'ispezione deve essere effettuata da un organismo competente.

I nostri servizi

La nostra formazione ATEX

Verifica del sito

Aide ?

Eh oui ! Nous aussi nous utilisons des cookies sur ce site. Avec votre consentement, nous les utiliserons pour mesurer et améliorer votre expérience l'utilisation du site. Pour en savoir +, rdv à notre page politique de confidentialité.

Il tuo carrello

Non ci sono più articoli nel tuo carrello